Consiglio Comunale 15.06.2020 – Dalla Pozza non ha i numeri, salta il Consiglio Comunale.

L’opposizione, per senso di RESPONSABILITÀ, chiede di poter almeno votare il rinvio del versamento dell’acconto IMU e il regolamento per la concessione del contributo per emergenza Covid-19 di € 1.000 alle attività commerciali ed artigianali di Altavilla Vicentina 

Dalla Pozza si rifiuta e purtroppo il Consiglio viene rinviato.

* * *

I tre gruppi di opposizione Vivi Altavilla, vista l’impossibilità della maggioranza di garantire il numero legale in Consiglio, hanno chiesto a Dalla Pozza di anticipare i punti dell’ordine del giorno inerenti il posticipo della data per il pagamento dell’acconto IMU e al regolamento del contributo di € 1.000 per l’emergenza Covid 19 a favore dei commercianti ed artigiani, in modo da poterli approvare.

A tal fine Vivi Altavilla ha presentato delle proposte per ampliare la platea di coloro che possono accedere al contributo per l’emergenza Covid19 inserendo molte attività che erano state escluse dalla proposta presentata in Consiglio.

Purtroppo il Sindaco Dalla Pozza non ha colto questa disponibilità di collaborazione, ed ha preferito che il Consiglio venisse interrotto, per mancanza del numero legale, senza poter deliberare sui punti posti all’ordine del giorno e già preannunciati alla cittadinanza.

-Clicca qui- per la proposta di emendamento presentato dall’opposizione

Condividi questo Articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Altri Articoli

Comunicazioni/News

Un parcheggio milionario

COSTO FOLLE E SPROPOSITATO per L’AMPLIAMENTO del PARCHEGGIO di via Marconi   L’amministrazione Dalla Pozza ha deliberato in Consiglio Comunale l’ampliamento del parcheggio al ridosso