Lettera aperta al Sindaco: Paralisi delle Attività delle Commissioni Consiliari

 

Egr. Sindaco Dott. Carlo Dalla Pozza
e.p.c Spett.li Assessori e Consiglieri Comunali
C/O Comune di Altavilla Vic.na

Altavilla Vic.na 09.11.2020

Oggetto: PARALISI DELLE ATTIVITÀ DELLE COMMISSIONI CONSILIARI.

Egregio Sindaco,

apprendiamo da Sua comunicazione che una parte dei Consiglieri della Sua maggioranza, specificatamente Catagini Claudio, Fusari Margherita, Cestonaro Federica e Fin Gianfranco, hanno rassegnato le dimissioni con effetto immediato da tutte le commissioni consiliari di cui facevano parte, scelta dovuta dalla neo costituzione di un secondo gruppo consiliare, sempre di maggioranza, formato dai Consiglieri Albera Francesco, Burò Silvia e Righetto Elvio.

Come ben sappiamo, stiamo vivendo un momento molto difficile delle nostre vite, la seconda ondata di diffusione del virus Covid-19 sta imponendo, infatti, nella popolazione un notevole mutamento delle proprie abitudini, limitando le nostre libertà e generando una pesante instabilità economica e sociale che segnerà inevitabilmente le nostre vite per il prossimo futuro.

Di fronte ad un momento così critico e delicato i cittadini vedono, o meglio dovrebbero vedere, noi amministratori come un punto di riferimento stabile, solido ed efficiente.

Purtroppo però, le dimissioni di una parte dei Suoi consiglieri di maggioranza dalle commissioni sono la prova che, anziché avere un atteggiamento di predisposizione al dialogo e alla collaborazione, in questo delicato momento storico Lei, Sig. Sindaco, assieme alla sua ristretta Giunta, siete limitati a svolgere, a stento, lo stretto ordinario, senza mettere in atto iniziative specifiche e di lungo respiro a favore della nostra Comunità.

La lentezza, la mancanza di volontà, l’assenza di dialogo con l’opposizione e di coesione in maggioranza, dovuta quest’ultima a Vostre questioni interne, stanno di fatto bloccando la macchina amministrativa, paralizzando ogni decisione e possibile progetto, il tutto a discapito del bene della nostra comunità.

La invitiamo dunque Sig. Sindaco a riflettere, assieme alla sua maggioranza, ed a non soffermarvi su sterili giochi di potere e capricci interni dovuti a Vostri malumori, ma a concentrarvi piuttosto sull’obbiettivo di dare ai cittadini un segnale immediato di supporto e solidarietà. Segnali ed azioni concrete che possono nascere unicamente da una piena collaborazione istituzionale tra maggioranza ed opposizione nelle opportune sedi, quali Commissioni Consiliari ed i Consigli Comunali.

Noi tutti consiglieri di opposizione di Vivi Altavilla, come da sempre dichiarato, siamo disponibili a condividere e lavorare, per adottare misure concrete che possano aiutare efficacemente la nostra comunità ad affrontare questo difficile periodo, e siano di supporto alle attività economiche e sociali per superare la crisi e poter ripartire più forti di prima.

Ciò detto, facendo appello alla sensibilità e al senso di comunità che dovrebbero sempre guidare qualsiasi azione di Governo, vista l’urgenza delle tematiche, la delicatezza della situazione, e onde evitare di dare un’ulteriore pessima immagine della politica e dell’amministrazione locale di Altavilla Vic.na, al fine di ripristinare i lavori delle Commissioni Consiliari

CHIEDIAMO:

1)  Di convocare URGENTEMENTE la conferenza dei Capigruppo, come da Lei dichiarato al Giornale di Vicenza.

2)  Di convocare URGENTEMENTE un Consiglio Comunale per la surroga dei Commissari dimissionari.

3)  Di portare URGENTEMENTE all’esame delle commissioni le proposte giacenti presso gli uffici Comunali.

Distinti saluti

I Consiglieri dei gruppi VIVI ALTAVILLA:

Busato Giulia
Canale Alessio
Conforto Massimo
Di Martino Michela
Ugone Alessandro

Condividi questo Articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Altri Articoli

Comunicazioni/News

Per salvare la maggioranza? Si vota dal ristorante

“Una maggioranza talmente risicata che il vicesidaco deve votare dal ristorante” È successo davvero. Il vicesindaco Grignolo partecipa alle votazioni del Consiglio Comunale in diretta